Memoria lingua traduzione

Autore: 
MIRELLA AGORNI

 

Le relazioni tra memoria, lingua e traduzione sono molteplici. Il volume si presenta come un lavoro di ricognizione sulle tematiche che danno origine ad alcune di queste relazioni, soprattutto nel settore linguistico e traduttologico. 
La complessità della dialettica viene osservata sia in una prospettiva teorica, esaminando le relazioni che si esprimono a livello disciplinare, che applicativa, cioè maggiormente legata alla didattica delle lingue e della traduzione. 
Le relazioni hanno dato origine, nel corso della storia, a una serie di metafore che spaziano dall'ambito storico a quello delle arti figurative. Inoltre, la ricerca nel campo delle neuroscienze sta rivelando aspetti sorprendenti, e fino ad ora impensabili, della connessione tra lingua e memoria. 
Il volume si chiude con una rappresentazione del rapporto tra memoria collettiva e individuale, illustrando da una parte le politiche di intervento del Comune di Brescia riguardo alla commemorazione di Piazza della Loggia, e, dall'altra, presentando la narrazione di esperienze personali e professionali in un'intervista a Susan Bassnett.

Scritti di: Mirella Agorni, Bianca Bardini, Susan Bassnett, Rosa Maria Bollettieri Bosinelli, Erika Nardon-Schmid, Costanza Peverati, Laura Salmon, Ira Torresi.

Mirella Agorni ha conseguito il PhD presso l'Università di Warwick in Gran Bretagna. Tra le pubblicazioni principali si segnalano Translating Italy for the Eighteenth Cantury (St Jerome 2002), La traduzione: teorie e metodologie a confronto (Led 2005), Prospettive linguistiche e traduttologiche negli studi sul turismo (Franco Angeli 2012), Comunicare la città. Turismo culturale e comunicazione (Franco Angeli 2012). Attualmente è professore associato presso la sede di Brescia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Franco Angeli – Collana: Lingua, traduzione, didattica – pp. 148 – Edizione: 2014.